9ª Olimpiade dele Clanfe 2016 - STAMPA - Il Piccolo 30 luglio 2016

LoginRegister

xe gratis e xe pratico !

 

Da il piccolo di Trieste di sabato 30  luglio 2016

 
2016 07 30 olimpiade clanfe 09 il piccolo WEB

I consigli per “clanfadori” di Pecile

Con i suoi video ha insegnato lo stile persino al cestista della nazionale Datome

di Micol Brusaferro
 
È uno dei re indiscussi dei tuffi “made in Trieste”, fa parte dell’associazione Spiz che promuove le Olimpiadi de le Clanfe, ma soprattutto da nove anni insegna a tutti, con particolare attenzione ai giocatori di basket in Italia e all'estero, la tipica entrata in acqua con schizzo.
Andrea Pecile spopola sul web da tempo con alcuni video divertenti, veri e propri tutorial, dove mostra passo dopo passo le clanfe e i kamikaze.
«Il primo filmato pubblicato su youtube risale al 2007 – ricorda – un registrato da un amico a Malaga, perché in quel periodo giocavo in una squadra di Granada. Eravamo in una casa con piscina e ci è venuto in mente di registrare una lezione da mettere poi su internet, ne abbiamo fatto un breve corso online che ha avuto grande successo».
Da tutto il mondo la gente gli ha inviato clanfe con vari stili e diverse interpretazioni e una volta rientrato a Trieste ha prodotto anche una lezione a Barcola su come effettuare nel modo più corretto il tuffo kamikaze.
«Dopo i primi video ho conosciuto Mauro Vascotto, di Spiz, che voleva organizzare un evento dedicato alle clanfe, da lì è iniziata la collaborazione per le Olimpiadi».
Ma sono anche gli anni in cui Pecile cerca di contagiare amici e compagni di squadra, coinvolgendoli in corsi e prove, al mare o in piscina.
«Ho insegnato a tutti i baskettari che ho incontrato sul mio percorso come ci si tuffa a clanfa – sottolinea – molti a loro volta mi inviavano filmati anche da altre città, dove si cimentavano tentando di replicare il tutorial».
Tra i più cliccati in assoluto c’è il video del cestista della nazionale italiana Gigi Datome, che si esibisce in una clanfa non proprio perfetta. Di qui la decisione di inviargli a stretto giro una risposta, sempre con un filmato, di Pecile che gli invia le istruzioni per migliorare la performance in una forma speciale.
«Avevo come amico un cuoco sardo – ricorda – quindi abbiamo ripreso le indicazioni anche nel dialetto di Datome. Molto divertente e pure questo condiviso moltissime volte».
Su youtube è presente anche una lunga serie di prove, realizzate sempre a Barcola, tra amici, che provano il famoso tuffo, con Pecile in veste di maestro e giudice, pronto a correggere e a valutare tutti.
Ma qual è il segreto per realizzare un’ottima clanfa e magari conquistare i voti dei giurati oggi, quando andranno in scena le famose Olimpiadi all'Ausonia? «Semplice – conclude Pecile – date un’occhiata ai video e poi.....basta schizzare tanto!».
 
 

 

 
 

LA TECNICA

Alle 13 parte la gara con giuria eccellente

 

Tuffo perfetto in posizione a uovo

Si svolgerà oggi la nona edizione delle Olimpiadi de le Clanfe si terrà allo stabilimento Ausonia, con inizio della manifestazione fissato alle 13. Tutte le informazioni e le iscrizioni sono sul sito www.spiz.it. Oltre a Pecile, la giuria sarà composta da Andrea Benich, Alberto Krebel, Diego Manna, Chiara Vidonis e Barbara Urizzi, quest'ultima chiamata in veste di "giudice artistico".
 
«Per un ingresso perfetto in acqua dovete assumere la posizione ovoidale». Sono le prime indicazioni che Andrea Pecile spiega nei video dedicati alle clanfe. Tutti o quasi sono prodotti rigorosamente in dialetto e si chiudono con la frase «Bisogna schizar più che se pol». Il canale youtube ufficiale del giocatore è Andrea Sunshine Pecile, che conta complessivamente 253 filmati, dedicati anche alle sue passioni e alla sua vita quotidiana.
 

copyright © 2016 il piccolo tutti i diritti riservati

Contatti - Contacts

spiz logo spiz.it trasparente

spiz associazione di promozione sociale

via giacomo matteotti 20/a

34138 – trieste (italia)

codice fiscale 90123670326

iscrizione n.572 al registro regionale del friuli venezia giulia delle associazioni di promozione sociale (decreto n.8/cult dell'8 gennaio 2016)

phone: +39.339.3781703

site: www.spiz.it

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

social facebook logotwitter logogoogle+ logo

app livetriesteitrieste

Sostieni SPIZ

SPIZ è una Associazione di Promozione Sociale (A.P.S.) riconosciuta a livello istituzionale (iscrizione n.572 al Registro Regionale del Friuli Venezia Giulia delle Associazioni di Promozione Sociale con Decreto n.8/CULT dell'8 gennaio 2016).

SPIZ A.P.S. è costituita al fine di svolgere attività di utilità sociale a favore di associati o terzi, promuovendo e/o sostenendo progetti e attività qualificate, con finalità formative, educative, culturali e di ricerca.

SPIZ A.P.S. opera su base volontaria e senza finalità di lucro.

Ne consegue che per sviluppare le proprie attività ha bisogno dell'aiuto di tutti. Anche del Vostro.

Chiunque desiderasse sostenerci può farlo in qualsiasi momento scegliendo il metodo di sostegno preferito.

 
 
 
Donazione Libera tramite PayPal
 

Petizione Park Hotel Obelisco

 
 

249 CITTADINI

HANNO GIÀ ADERITO

 

SE ANCHE TU SEI D'ACCORDO

SOTTOSCRIVI LA PETIZIONE

signature white

Facebook SPIZ

Facebook Olimpiade dele Clanfe

Facebook Rampigada Santa