2ª Rampigada Santa 2013 - Rassegna Stampa

LoginRegister

xe gratis e xe pratico !

 
  Rassegna Stampa 2ª Rampigada Santa 2013 - Stampa  
Rassegna Stampa 2ª Rampigada Santa 2013 - Radio

RASSEGNA STAMPA
2ª RAMPIGADA SANTA 2013

Rassegna Stampa 2ª Rampigada Santa 2013 - TV

 

Rassegna Stampa 2ª Rampigada Santa 2013 - WEB

 

2013 rampigada santa 02 locandina WEB
La 2ª Rampigada Santa 2013 si è svolta a Trieste nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 settembre 2013. La manifestazione, si è collocata al termine della Settimana Europea per la Mobilità Sostenibile (European Mobility Week www.mobilityweek.eu). Visto il successo ottenuto dalla 1ª Edizione del 2012, l'Organizzazione ha voluto aumentare lo spazio e il tempo dedicato all'evento.
Ci sono state due giornate di manifestazione, entrambe fortunatamente baciate da uno splendido meteo.
La prima, sabato 21 settembre 2013, dalle ore 10:00 presso il piazzale dell'Obelisco, è stato allestito il Rampigada Santa Village, uno spazio dedicato alla promozione ed educazione alla mobilità e agli stili di vita sostenibili. Ha visto transitare circa 1.500 visitatori venuti a visitare gli stand, a ritirare i pettorali di gara o semplicemente a curiosare.
La seconda giornata, domenica 22 settembre 2013, sono continuate le manifestazioni collaterali al Rampigada Santa Village, e alle ore 10:00 è stato dato il via alla 2ª Rampigada Santa 2013, la crono-scalata dell'erta cittadina di Scala Santa. Vincitore assoluto un nome arci-noto delle gare in salita in bicicletta: Alessandro Magli che ha fermato il cronometro a 10'48"79, una prestazione di gran valore ma non sufficiente a battere il record della gara ottenuto nel 2012 da Stefano Fatone con il tempo di 10'18". Il vincitore oltra a fare i complimenti allo staff per l'organizzazione, ha dichiarato che la salita di Scala Santa, seppur breve, è molto dura e il fondo tutto in pavè, specialmente negli ultimi 300 metri rende la gara davvero difficile. Dietro a Magli è arrivato Lawrence Osborne del Team oK3 con un ottimo 12'12"67. Terzo fra i ciclisti Andrea Purinani con 12'15"57. Tra questi ultimi due si è infilato un'altra conoscenza della Rampigada Santa: Marco Moretton, primo dei Podisti Uomini con il tempo di 12'15"31. Secondo Podista Uomo è stato il canottiere del Circolo Marina Mercanitle "Nazario Sauro" Andrea Milos con 13'08"26 a sottolineare la trasversalità disciplinare dei partecipanti alla crono-scalata. Terzo classificato tra i Podisti Uomini Enrico Pausin con 13'21"64.
Tra le Cicliste Donne la vittoria è andata come nel 2012 a Michela Facchin con il tempo di 17'33"46, seguita da Daniela Da Forno con 18'08"90. Un plauso va fatto a queste due atlete che si sono cimentate in entrambe le discipline e così facendo hanno lanciato un messaggio all'organizzazione affinchè istituisca in futuro una sorta di "Biathlon Santo". Al terzo posto tra le Donne Podiste si è classificata Cristiana Mazza con 19'03"26. Come detto, Daniela Da Forno è stata protagonista anche della gara podistica femminile vincendola per il secondo anno consecutivo con il tempo di 14'23"29. Al secondo posto tra le Podiste Donne si è piazzata Giulia Della Zonca con 15'14"49 e al terzo posto Loredana Gustini, già seconda nel 2012, che con il tempo di 15'51"09 ha abbassato il suo personale lungo Scala Santa di oltre 6 secondi.
Il più giovane in gara è stato Mattia Bembi di soli 3 anni, che giunto al traguardo a manina con papà Giovanni, ha emozionato e commosso tutti gli atleti, gli organizzatori e gli spettatori. La più giovane donna in gara è stata Alessia Mastrangelo podista di soli 8 anni capace però di fermare il cronometro a 21'41"87. I "nonni" della Rampigada sono stati Valeria Grigio (24'39"60 alla tenera età di 71 anni) e la leggenda del podismo triestino Claudio Sterpin che nonostante le 74 primavere ha fermato il tempo a 27'55"65. Il Premio Speciale SPIZ 2013 è stato assegnato a Alissa Ferry, podista della Pennsylvania che ha voluto onorare la gara con la sua presenza pur arrivando da 6.865 km da Trieste.
La principale novità 2013 è stata l'istituzione della Combinata SPIZ una sorta di IronMan in salsa triestina che ha premiato la miglior atleta donna e il miglior atleta uomo che hanno partecipato a entrambe le manifestazioni organizzate dalla nostra Associazione. Il meccanismo di calcolo prevedeva che il punteggio ottenuto alla 6ª Olimpiade dele Clanfe, che si è svolta sabato 27 luglio 2013, venga moltiplicato per 10 (dieci) e considerato una sorta di abbuono in secondi da sottrarre al tempo in secondi impiegato nella 2ª Rampigada Santa. In continuità con la tradizione triestina, un po' come accade nel cotecio triestin, vince chi ottiene il punteggio più basso. L'IronMan Triestin 2013 e la IronWoman Triestina 2013 sono stati Paolo Deyme con 559,00 punti e Cindy Derin con 1.450,28 punti e con questa vittoria si sono portati a casa un prezioso voucher valido due notti per due persone presso le strutture delle Terme di Laško (www.thermana.si) in Slovenia partner della manifestazione.
La 2ª Rampigada Santa 2013 è stata un'edizione ricca di appuntamenti, eventi, pubblico e atleti. Gli organizzatori ringraziano tutti coloro che hanno reso possibile questo successo e danno appuntamento a sabato 20 e domenica settembre 2014 per la Terza edizione della Rampigada Santa.

L'evento sufacebook logo

Contatti - Contacts

spiz logo spiz.it trasparente

spiz associazione di promozione sociale

via giacomo matteotti 20/a

34138 – trieste (italia)

codice fiscale 90123670326

iscrizione n.572 al registro regionale del friuli venezia giulia delle associazioni di promozione sociale (decreto n.8/cult dell'8 gennaio 2016)

phone: +39.339.3781703

site: www.spiz.it

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

social facebook logotwitter logogoogle+ logo

app livetriesteitrieste

Sostieni SPIZ

SPIZ è una Associazione di Promozione Sociale (A.P.S.) riconosciuta a livello istituzionale (iscrizione n.572 al Registro Regionale del Friuli Venezia Giulia delle Associazioni di Promozione Sociale con Decreto n.8/CULT dell'8 gennaio 2016).

SPIZ A.P.S. è costituita al fine di svolgere attività di utilità sociale a favore di associati o terzi, promuovendo e/o sostenendo progetti e attività qualificate, con finalità formative, educative, culturali e di ricerca.

SPIZ A.P.S. opera su base volontaria e senza finalità di lucro.

Ne consegue che per sviluppare le proprie attività ha bisogno dell'aiuto di tutti. Anche del Vostro.

Chiunque desiderasse sostenerci può farlo in qualsiasi momento scegliendo il metodo di sostegno preferito.

 
 
 
Donazione Libera tramite PayPal
 

Petizione Park Hotel Obelisco

 
 

247 CITTADINI

HANNO GIÀ ADERITO

 

SE ANCHE TU SEI D'ACCORDO

SOTTOSCRIVI LA PETIZIONE

signature white

Facebook SPIZ

Facebook Olimpiade dele Clanfe

Facebook Rampigada Santa