10ª Olimpiade dele Clanfe 2017 - STAMPA - Il Piccolo 19 luglio 2017

LoginRegister

xe gratis e xe pratico !

 
 

Campionato Invernale Mathitech 2018
Iscrizione

 
 

Campionato Invernale Mathitech 2018
Statistiche, Curiosità & Classifiche

Da il piccolo di Trieste di mercoledì 19 luglio 2017

 
2017 07 19 olimpiade clanfe 10 il piccolo WEB

IL 29 LUGLIO

Olimpiadi delle clanfe
All’Ausonia la saga del tuffo improbabile

di Francesco Cardella
 
Due lustri di dinamica goliardia in salsa triestina. Edizione numero 10 delle Olimpiadi delle clanfe, il festival del “morbin” estivo ideato dall’associazione Spitz, l’evento da giocare tra il colore di improbabili tuffi e giurie da poter anche corrompere, in programma sabato 29 luglio (alle 13 le esibizioni, dalle 14 la gara ufficiale) nel teatro canonico dello stabilimento Ausonia.
Un decennale quindi, e come tale soggetto a importanti novità sul piano delle celebrazioni e per quanto riguarda il monte premi. Per accompagnare la saga del tuffo artistico volutamente sbilenco, quest’anno la cornice si avvale di un libro edito dalla Spitz, una trentina di pagine dedicate al racconto di “Un tuffo lungo dieci anni”, viaggio tra la genesi, le caratteristiche, gli sviluppi e gli “olimpici” del primo scorcio di vita della manifestazione. L’altro sigillo allo storico compleanno è costituito da un ciondolo in argento, realizzato dal laboratorio orafo Ghirigoro, piccolo gioiello che farà parte del pacco dono per tutti gli iscritti. A proposito di iscrizioni: il termine ultimo per aderire alle Olimpiadi delle clanfe è giovedì 27 luglio (entro la mezzanotte) e sempre in modalità on-line disponibile sul sito www.spiz.it.
Invariate le altre credenziali della manifestazione. Restano infatti sette le categorie in lizza - “Pici e Pice”, “Muleti e Mulete”, “Muli e Mule”, “Muloni e Mulone”, “Mati e Babe”, “Vecie Bobe e Vecie Marantighe” e la “Ufo”, quest’ultima riservata ai fuoriclasse dotati di numeri con coefficenti elevati di destrezza nel tuffo - e tre le specialità di base, al di là delle varianti, da tradurre dal trampolino dell’Ausonia, ovvero la classica clanfa, kamikaze (tuffo a testa che rasenta la fatidica “schienada”) e bomba americana, dove ci si regge un ginocchio prima dell’impatto in mare. Indispensabile insomma “skizzare”, ovvero rendere fragoroso il cozzo con l’acqua, e sopratutto saper colorare la coreografia, dato indispensabile alla luce della cifra forse più importante in chiave di valutazione, quella del “Morbin”, il tasso di spirito e goliardia posto sotto la voce triestinità e dintorni.
Niente male i premi costituiti in buoni acquisto, buoni sconto, abbonamenti alla Pallacanestro Trieste e gadget vari. Il dato più curioso? Il più atipico risiede nella possibilità di “corrompere” la giuria (possibilmente in generi alimentari) ma a un patto: bisogna dichiararlo pubblicamente. Forse “disonesti” ma almeno trasparenti, le Olimpiadi delle clanfe sono anche questo. Ulteriori informazioni scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonando al 3393781703.
 

GIURIA DEL DECENNALE

Tanja Cagnotto alle Olimpiadi delle clanfe del decennale? Si tratta di un vecchio sogno, ipotesi avanzata anche quest’anno, almeno per poter confidare nella presenza della tuffatrice azzurra non tanto sul trampolino quanto tra i giurati. Sarà tuttavia difficile vedere all’Ausonia la campionessa alle prese con una giuria che invece ha già ufficializzato Daniele Cavaliero, il figliol prodigo della Pallacanestro Trieste Alma, Andrea Pecile, anch’egli cestista e storico componente dello staff organizzativo delle clanfe, Diego Manna, l’anima della manifestazione, Cristina Cecchini e l’istruttore di tuffi Alberto Krebel. Per il quoziente di “Morbin”, le Olimpiadi si affidano quest’anno invece alla partenopea Chiara Gily
 

copyright © 2017 il piccolo tutti i diritti riservati

Contatti - Contacts

spiz logo spiz.it trasparente

spiz associazione di promozione sociale

via giacomo matteotti 20/a

34138 – trieste (italia)

codice fiscale 90123670326

iscrizione n.572 al registro regionale del friuli venezia giulia delle associazioni di promozione sociale (decreto n.8/cult dell'8 gennaio 2016)

phone: +39.339.3781703

site: www.spiz.it

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

social facebook logotwitter logogoogle+ logo

app livetriesteitrieste

Sostieni SPIZ

SPIZ è una Associazione di Promozione Sociale (A.P.S.) riconosciuta a livello istituzionale (iscrizione n.572 al Registro Regionale del Friuli Venezia Giulia delle Associazioni di Promozione Sociale con Decreto n.8/CULT dell'8 gennaio 2016).

SPIZ A.P.S. è costituita al fine di svolgere attività di utilità sociale a favore di associati o terzi, promuovendo e/o sostenendo progetti e attività qualificate, con finalità formative, educative, culturali e di ricerca.

SPIZ A.P.S. opera su base volontaria e senza finalità di lucro.

Ne consegue che per sviluppare le proprie attività ha bisogno dell'aiuto di tutti. Anche del Vostro.

Chiunque desiderasse sostenerci può farlo in qualsiasi momento scegliendo il metodo di sostegno preferito.

 
 
 
Donazione Libera tramite PayPal
 

Petizione Park Hotel Obelisco

 
 

251 CITTADINI

HANNO GIÀ ADERITO

 

SE ANCHE TU SEI D'ACCORDO

SOTTOSCRIVI LA PETIZIONE

signature white

Facebook SPIZ

Facebook Olimpiade dele Clanfe

Facebook Rampigada Santa