6ª Olimpiade dele Clanfe 2013 - Rassegna Stampa - STAMPA

LoginRegister

xe gratis e xe pratico !

 

La 6ª Olimpiade dele Clanfe 2013 sulla STAMPA...

...buona lettura...


Da "IL PICCOLO" di Trieste di giovedì 27 giugno 2013

2013 06 27 olimpiade clanfe 06 il piccolo WEBOlimpiadi delle clanfe con la “Combinata”

Una nuova specialità animerà la kermesse del 27 luglio

Sul sito ufficiale https://www.spiz.it il conto alla rovescia è già iniziato, con tanto di orologio contasecondi, anche se manca un mese esatto alla manifestazione. Ma oramai la notorietà e il successo di pubblico delle Olimpiadi delle clanfe sono tali che l’attesa per questo evento, nato sei anni fa come poco più di un gioco e diventato nel tempo uno degli appuntamenti più attesi dell’estate triestina, è sentita in tutta la città. Gli organizzatori hanno perciò deciso di assecondare l’entusiasmo di quanti si stanno allenando per gareggiare e di coloro che assisteranno da bordo vasca alle evoluzioni dei campioni del tuffo a clanfa, preparando al meglio questa sesta edizione, in programma nel pomeriggio di sabato 27 luglio.
Teatro della manifestazione sarà ancora una volta lo stabilimento Ausonia, dotato di una piscina con acqua di mare con tanto di tribune che garantiscono a tutti una buona visuale. Perché lo spirito delle Olimpiadi delle clanfe è proprio questo: accomunare partecipanti e spettatori nella celebrazione di un rito tipicamente triestino, che diverte con semplicità e permette a chi si tuffa di sfoderare fantasia e creatività. L’edizione 2013 delle Olimpiadi delle clanfe, per le quali le iscrizioni sono già aperte e lo saranno fino al 25 luglio, vedrà la nascita di una nuova specialità, la “Combinata”, che premierà la miglior atleta donna e il miglior atleta uomo che parteciperanno a entrambe le manifestazioni organizzate dall’Associazione Spiz: la seconda è la “Rampigada santa” ed è in programma sabato 21 e domenica 22 settembre. Il punteggio ottenuto alla 6.a Olimpiade delle Clanfe sarà moltiplicato per 10 volte e trasformato in abbuono in secondi da sottrarre al tempo impiegato nella gara di corsa in salita.
«Un po'come accade nel cotecio triestin – spiegano gli organizzatori – nel senso che vince chi ottiene il punteggio più basso”. Ecco l’esempio pratico: se il Re delle Clanfe 2012 (56,10 punti) fosse stato anche il vincitore della 1.a Rampigada Santa 2012 (tempo 10'18"01 corrispondente a 618,01 secondi) il suo punteggio nella Combinata sarebbe stato pari a 618,01 - 561,0 = 57,01 punti. L'IronMan Triestin e la IronWomanTriestina con la vittoria della Combinata si porteranno a casa un voucher valido per poter stare per due notti in due persone alle Terme di Laško (www.thermana.si) in Slovenia. Anche quest’anno i tuffatori delle Olimpiadi saranno divisi in categorie in base all’età: “fioi e pice” fino ai 12 anni, “muleti e mulete” fino ai 16, “muli e mule” fino ai 25, “muloni e babe” fino ai 35, “vece bobe e vece marantighe” senza limite. Anche quest’anno, nel contesto della competizione, sarà lasciato spazio ai gruppi e a coloro che raggiungeranno la piattaforma da cui ci si lancia in acqua mascherati e truccati nelle maniere più diverse.
Ugo Salvini

copyright © 2013 IL PICCOLO - tutti i diritti riservati


Da "IL PICCOLO" di Trieste di martedì 23 luglio 2013

2013 07 23 olimpiade clanfe 06 il piccolo WEBGARE

“Clanfe”, iscrizioni fino a giovedì

Si chiuderanno giovedì sera le iscrizioni alla sesta edizione delle Olimpiadi delle clanfe, manifestazione molto attesa in città, in programma sabato allo stabilimento balneare Ausonia. Gli organizzatori dell’associazione di promozione sociale “Spiz” hanno deciso un tanto per evitare di rendere concitate le ore della vigilia. «Venerdì e sabato – ha spiegato il presidente, Mauro Vascotto - non ci si potrà iscrivere»”. Venerdì invece, per coloro che avranno completato l’iscrizione nei termini previsti, la piscina dell’Ausonia, teatro della gara, sarà a gratuitamente a disposizione per le prove dei trampolini. Nel regolamento di quest’anno è poi stabilito che, per poter gareggiare nella combinata, i concorrenti dovranno partecipare sia alle Olimpiadi delle clanfe sia alla seconda edizione della Rampigada santa. «Solo così – ha aggiunto Vascotto – la combinata ha un reale significato».

Olimpiadi delle clanfe in programma sabato
  • Info su www.spiz.it/olimpiadi-dele-clanfe
  • copyright © 2013 IL PICCOLO - tutti i diritti riservati


    Da "IL PICCOLO" di Trieste di venerdì 26 luglio 2013

    2013 07 26 olimpiade clanfe 06 il piccolo WEBEVENTI » L’APPUNTAMENTO DELL’ESTATE

    Tuffi e soprattutto spruzzi
    Insomma, tornano le “clanfe”

    Domani pomeriggio all’Ausonia la sesta edizione di quella che è ormai una liturgia Alla gara è abbinata la “Combinada Spiz”: il 21 e 22 settembre si corre a Roiano

    Uno,due... “splash”. Il primo tuffo, ovviamente con tanto di schizzi altissimi, è fissato alle 14 di domani, nella piscina d’acqua di mare dello stabilimento Ausonia.
    Trieste si appresta a vivere una delle sue liturgie estive entrate di prepotenza nel novero degli eventi della bella stagione: l’Olimpiade delle “clanfe”, manifestazione giunta alla sua sesta edizione e che, in pochi anni, ha saputo farsi conoscere non solo al di fuori del territorio provinciale, ma addirittura all’estero.
    Il tuffo a “clanfa”, specialità tutta triestina che permette di abbinare alla capacita tecnica dell’esecuzione la fantasia di chi vuole presentarsi sul trampolino mascherato nelle maniere più diverse e divertenti, nacque decenni fa, negli stabilimenti balneari cittadini.
    Obiettivo dichiarato all’epoca era quello di inondare con gli schizzi le signore e signorine che prendevano il sole nelle vicinanze cercando di non bagnarsi i capelli. Poche riuscivano nell’intento di preservare le cotonature tanto in voga negli anni Sessanta e Settanta, vista la perizia e la mira dei tuffarori. Nelle sue varianti della bomba americana e kamikaze (o testabalo’n), la “clanfa” garantisce all’esecutore la possibilità, in quei fantastici secondi durante i quali, lasciato il trampolino o la piattaforma, si sta sospesi nel vuoto mentre l’acqua si avvicina sempre di piu, di esprimersi come meglio crede.
    Ad allestire ancora un volta la gara di domani è l’associazione di promozione sociale Spiz, che quest’anno garantirà una novità assoluta e importante: «Saremo in diretta streaming via web» ha annunciato Mauro Vascotto, presidente della Spiz.
    Altra novità dell’edizione di quest’anno la “Combinata Spiz”, competizione che permetterà ai vincitori di ritirare il voucher valido per due notti per due persone alle strutture Thermana Hotel&Resort di Laško, in Slovenia. Per aggiudicarsi il premio però sarà necessario partecipare sia all’Olimpiade delle “clanfe”, sia alla seconda edizione della Rampigada Santa, gara podistica in salita lungo le strade che da Roiano vanno verso l’altipiano, in programma il 21 e 22 settembre.
    Chiunque volesse entrare meglio nel clima della sfida dal trampolino, sappia che sul sito www.spiz.it è già possibile trovare dati, spunti, articoli, immagini, video e curiosità su questo evento e sulle edizioni passate.

    Ugo Salvini

    copyright © 2013 IL PICCOLO - tutti i diritti riservati


    Da "IL PICCOLO" di Trieste di domenica 28 luglio 2013

    2013 07 28 olimpiade clanfe 06 il piccolo WEB

    Clanfe, il sindaco si tuffa vestito

    Gustoso fuori-programma all’Ausonia durante le Olimpiadi (194 concorrenti)

    Magari poco atletici ma di certo goliardi, creativi, pronti a tramutare un pomeriggio di afa in un Carnevale estivo. Credenziali consolidate quelle del partecipante tipo alle “Olimpiadi delle Clanfe”, una delle poche manifestazioni locali in grado di esaltare una delle placide passioni del triestino doc, quello del legame con il mare e i suoi riti, di solito poco solenni e molto ruspanti. Sesta edizione quella andata ieri di scena allo stabilimento balneare “Ausonia”, sempre a cura della Associazione Spiz e sempre con un numero accellente di partecipanti, 194, lo stesso della edizione del 2012. Eccellente tuttavia il fuori – scena, anzi l'autentico colpo di teatro offerto nelle battute iniziali della manifestazione, con il tuffo in piscina del primo cittadino in persona, Roberto Cosolini. Stazza perfetta, stile da perfezionare, spirito adeguato. La performance del sindaco Cosolini, offerta tra l'altro indossando il look istituzionale (pantaloni e camicia) ha di fatto dato il via alle danze di una Olimpiade che strizza l'occhio al trash ma sa mantenere la rotta sul colore e sulle tradizioni di casa; ovvero come saper rendere un tuffo “sgrammaticato” ma nello stesso tempo bello ed efficace, basando il coefficiente sulla portata d'acqua sollevata ad arte, tema su cui storicamente lavorano i fondamentalisti di Barcola e Ausonia.
    Ma c'è anche chi preferisce il clima da mascherata, ad ogni costo e temperatura. Chiedere ad Armando Otti, 62 anni, uno che fa delle Olimpiadi delle Clanfe una saga di personali siparietti. Lo scorso anno dal trampolino giocò sul tema ritritto targato “Berlusconi e Ruby”, quest'anno ha puntato sul menù di casa, vestendo i più indovinati panni di un improbabile Pifferaio magico triestino, capace di addomesticare non tanto dei topi quanto vere “pantigane”, (barcolane sembra) interpretate da una decina di “ mulone” al seguito. Una edizione che non ha parlato solo triestino, anzi. Quest'anno sono approdati sul trampolino dell'Ausonia anche concorrenti da Roma, Padova, Lecce e dalla Colombia.
    Sei le categorie quest'anno, quasi tutte spalmate sulla anagrafe Made in Trieste – Fioi&Pice, Muleti&Mulete, Muli&Mule, Muloni& Babe, Vece Bobe&VeceMarantighe – più una nicchia Open, aperta quindi a tutti e denominata Ufo, la novità 2013. L'altra novità è invece la Combinata Spiz, una sorta di aspirazione di un circuito da “Grande Slam”, formula che prevede il connubio nel punteggio con la Rampigada Santa, l'altra lettura goliardica dello sport triestino, in programma a settembre, nelle giornate del 21 e 22. Niente male di questi tempi il premio per chi punta alla “Combinata”, tradotto in un fine settimana per due persone alle Terme di Lasko, in Slovenia. A proposito di premi e vincitori. La manifestazione è divenuta alla fine una vera maratona sino a ore serali, quasi da tempi supplementari, con classifiche ufficiali visionabili sul sito www.spiz.it.

    Francesco Cardella

    copyright © 2013 IL PICCOLO - tutti i diritti riservati


    Da "IL PICCOLO" di Trieste di lunedì 29 luglio 2013

    2013 07 29 olimpiade clanfe 06 il piccolo WEB

    «Il tuffo vestito? Dà più popolarità che lavorare...»

    «Me la sono pensata il giorno prima. E me la sono anche organizzata...». Un sindaco che si butta in mare vestito di tutto punto per occupare la scena su una platea giovanile “triestinissima” (la gara delle “clanfe”) è un sindaco che finisce per far notizia anche oltre i confini comunali, e ben oltre gli schizzi che solleva col tuffo. Sindaco, un vestito scuro sciupato nell’acqua di mare? «Eh, no - dice Cosolini -, è un abito che ho scelto bene, è tanto vecchio e usato che stavo per buttarlo via». E ha vuotato bene le tasche prima del gigantesco tuffo, o ha annegato qualche cellulare altrettanto sciupato? «Eh, si capisce che le ho vuotate». La sortita acchiappa-simpatia ha molto divertito? «In effetti sì. Ho pensato: guarda qua, uno può lavorare duramente tutto un anno e nessuno se ne accorge, poi fa una roba del genere e diventa popolare...».

    copyright © 2013 IL PICCOLO - tutti i diritti riservati

    Quando, alle 7 di mattina in un gelidamente condizionato bar del centro, ho letto questo trafiletto e non ho visto il benchè minimo accenno a vincitori, Regine, Re e partecipanti mi son sentito in obbligo di prendere il mio cellulare personale e di mandare un SMS ai 4 numeri di giornalisti de Il Piccolo che ho in rubrica, scrivendo loro:

    "Ok il sindaco "clanfador" :-) ma a quei trenta premiati, ai 194 iscritti, a una Regina neo maggiorenne, ma soprattutto a un Re dele Clanfe di 13 anni, piacerebbe molto leggersi sul quotidiano della propria città... riusciamo a metterli? Tutti i dati con un semplice copy&paste dalla home page di www.spiz.it. Grazie infinite. Mauro Vascotto

    vedremo domani...

     

     

     


    Da "LA VOCE DEL POPOLO" quotidiano degli italiani dell'Istria e del Quarnero di giovedì 1 agosto 2013

    2013 08 01 olimpiade clanfe 06 la voce del popolo WEB

    Comitiva rovignese all'Olimpiade delle Clanfe

    All'originale competizione triestina hanno partecipato i fratelli Tiziano e Federico Šuran e Maik Radulović. Tuffo a sorpresa del sindaco Roberto Cosolini

    ROVIGNO/TRIESTE - Alla sesta edizione dell'Olimpiade delle clanfe, tenutasi lo scorso fine settimana allo stabilimento balneare "Ausonia" di Trieste, ha partecipato per il secondo anno consecutivo anche una squadra rovignese formata dai fratelli Tiziano e Federico Šuran e da Maik Radulović. I rovignesi sono stati così gli unici rappresentanti istriani tra i 194 partecipanti all'evento organizzato dall'Associazione Spiz e che quest'anno ha acquisito particolare notorietà poiché il primo cittadino di Trieste, Roberto Cosolini, dopo il suo discorso di circostanza, si è tuffato a sorpresa in pantaloni e camicia.
    Le categorie in gara quest'anno sono state in tutto sei, dai nomi alquanto originali: Fioi&Pice, Muleti & Mulete, Muli & Mule, Muloni & Babe, Vece Babe & Vece Marantighe e Ufo. I membri della comitiva rovignese si sono così piazzati nella classifica assoluta come segue: Maik Radulović della categoria Muloni&Babe 26.esimo, Federico Šuran della categoria Fioi&Pice 63.esimo e Tiziano Šuran della categoria Muli&Mule 111esimo.
    Tiziano Šuran parlando anche e nome del fratello e di Maik, ha dichiarato che, come l'anno scorso, anche la gara di quest'anno è stata emozionante: "Ritorneremo sicuramente anche l'anno prossimo - dice -. Sarebbe nostro desiderio formare un gruppo più consistente di rappresentanti rovignesi. Magari accanto al sindaco Cosolini che si è impegnato a partecipare l'anno prossimo alla gara vera e propria, potremo invitare anche il sindaco Giovanni Sponza a tuffarsi assieme alla nostra squadra".

    (cg)

    copyright © 2013 LA VOCE DEL POPOLO - tutti i diritti riservati

    Contatti - Contacts

    spiz logo spiz.it trasparente

    spiz associazione di promozione sociale

    via giacomo matteotti 20/a

    34138 – trieste (italia)

    codice fiscale 90123670326

    iscrizione n.572 al registro regionale del friuli venezia giulia delle associazioni di promozione sociale (decreto n.8/cult dell'8 gennaio 2016)

    phone: +39.339.3781703

    site: www.spiz.it

    mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    social facebook logotwitter logogoogle+ logo

    app livetriesteitrieste

    Sostieni SPIZ

    SPIZ è una Associazione di Promozione Sociale (A.P.S.) riconosciuta a livello istituzionale (iscrizione n.572 al Registro Regionale del Friuli Venezia Giulia delle Associazioni di Promozione Sociale con Decreto n.8/CULT dell'8 gennaio 2016).

    SPIZ A.P.S. è costituita al fine di svolgere attività di utilità sociale a favore di associati o terzi, promuovendo e/o sostenendo progetti e attività qualificate, con finalità formative, educative, culturali e di ricerca.

    SPIZ A.P.S. opera su base volontaria e senza finalità di lucro.

    Ne consegue che per sviluppare le proprie attività ha bisogno dell'aiuto di tutti. Anche del Vostro.

    Chiunque desiderasse sostenerci può farlo in qualsiasi momento scegliendo il metodo di sostegno preferito.

     
     
     
    Donazione Libera tramite PayPal
     

    Petizione Park Hotel Obelisco

     
     

    247 CITTADINI

    HANNO GIÀ ADERITO

     

    SE ANCHE TU SEI D'ACCORDO

    SOTTOSCRIVI LA PETIZIONE

    signature white

    Facebook SPIZ

    Facebook Olimpiade dele Clanfe

    Facebook Rampigada Santa